ULTIM'ORA
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

VOLLEY A2: SFUMA PER L’ASSITEC IL SOGNO DI RESTARE IN A2

VOLLEY A2: L’ASSITEC BATTE MODICA PER TRE SET A UNO

Ad un passo dal sogno. L’Assitec Volleyball cede 3-1 sul campo dell’Anthea Vicenza e sfuma nell’ultima giornata la permanenza nel Campionato Nazionale di Pallavolo Femminile, Serie A2. Le ragazze di coach Emiliano Giandomenico sono state comunque nel match soprattutto nel secondo e quarto set, dopo una splendida rimonta culminata sul 23-23 da parte della “gazzelle”, l’Anthea Vicenza prima mette a terra la palla del 24-23, ma poi commette un fallo di formazione: lasciando in campo soltanto 5 giocatrici, non ravvisato clamorosamente dai giudici della gara. I quali segnalano soltanto l’attacco out dell’Assitec, decretando, quindi, la vittoria e la momentanea salvezza per la squadra di casa. La società frusinate ha comunque presentato formale ricorso a fine gara e resta in attesa di aggiornamenti.

Coach Emiliano Giandomenico ha schierato la formazione tipo: Saccani-Fiore, Costagli-Lotti, Montechiarini-Vanni, Lorenzini libero. L’Assitec parte molto bene nel primo set 0-4, poi 3-7 e massimo vantaggio 4-10. Poi un parziale di 9-3 a favore di Vicenza fissa la gara sul 13-13. Le padroni di casa riescono a mettere il muso davanti 18-15 e poi 23-20. E riescono a chiudere il primo set 25-20.

Nel secondo parziale partita equilibratissima. Le squadre si affrontano punto a punto, coach Emiliano Giandomenico chiama time out sul 25-24. Al rientro in campo due attacchi vincenti di Lotti e Costagli con in mezzo un errore dell’Anthea permettono alle ospiti di vincere il parziale 25-27.

Equilibrio anche nella prima parte del terzo set 7-7. Poi Vicenza spinge sull’acceleratore e semina l’Assitec.  

«Alla luce dei fatti ci bastava un punto e questo è un grande rammarico, – ha detto la presidente dell’Assitec, Silvia Parente- abbiamo pagato un po’ di tensione di troppo. Peccato non aver chiuso il quarto set dove eravamo riuscite a rimontare fino al 23-23 in una partita combattuta.

Condividi su:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH