Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Viterbo: scoperti oltre 100 lavoratori irregolari (VIDEO)

Erano impiegati come procacciatori di affari, il blitz della Guardia di Finanza

I finanzieri del comando provinciale di Viterbo, nel corso di un blitz in una società a responsabilità limitata per verificare tra l’altro il rispetto della normativa in materia di lavoro, hanno smantellato una rete di 106 lavoratori irregolari impiegati dalla società come lavoratori autonomi da circa 3 anni. La società, con sede a Milano, ma dotata di uffici in varie città italiane inclusa Viterbo, impiegava i lavoratori inquadrandoli come procacciatori d’affari e si è resa responsabile di violazioni amministrative, in ambito giuslavoristico, sanzionate per un ammontare complessivo pari  228.160 euro. Le violazioni sono collegate all’impiego di 85 lavoratori completamente in nero e di 21 lavoratori irregolari. E’ stato altresì sanzionato il datore di lavoro in qualità di responsabile dell’impiego di manodopera irregolare. Le attività di controllo a largo raggio sono state eseguite dalla compagnia della Guardia di Finanza di Viterbo con l’ausilio ed il prezioso contributo dell’Ispettorato nazionale del lavoro, ufficio territoriale di Viterbo. 

IN EVIDENZA

Guarda l'ultima edizione del LAZIO TG

Condividi su:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *