Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

TROVATO IL COVO DI MATTEO MESSINA DENARO

TROVATO IL COVO DI MATTEO MESSINA DENARO

Dopo l’arresto di ieri del boss di Cosa nostra Matteo Messina Denaro, gli uomini del comandante dei carabinieri del Ros Pasquale Angelosanto, originario di Sant’Elia Fiumerapido (Fr) questa mattina hanno scoperto il covo a Campobello di Mazara, in provincia di Trapani, nel paese del favoreggiatore Giovanni Luppino, finito in manette insieme al boss. Alla perquisizione, durata tutta la notte, ha partecipato personalmente il procuratore aggiunto Paolo Guido, che da anni indaga sul padrino di Cosa nostra. Nelle ricerche i carabinieri hanno impiegato anche delle ruspe. Tutto l’edificio è stato passato al setaccio. Altro aspetto importante, tutto ancora da scandagliare, è quello della rete dei fiancheggiatori. Oltre a Luppino e a Bonafede, la cui posizione è ancora al vaglio degli inquirenti, si cerca di individuare chi in questi 30 anni di latitanza ha coperto, favorito e finanziato la fuga di Messina Denaro.

Condividi su:

ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH