Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

TERRACINA: IN PIAZZA GARIBALDI PER DIRE “NO” ALLA GUERRA

TERRACINA: IN PIAZZA GARIBALDI PER DIRE “NO” ALLA GUERRA

Si è svolta a Terracina, in Piazza Garibaldi, su iniziativa spontanea di alcuni cittadini, una manifestazione pacifista, il cui scopo era quello di pronunciare un secco no alla guerra in Ucraina. Le associazioni e i cittadini di Terracina si sono impegnati a partecipare e a diffondere l’iniziativa tra i propri iscritti e simpatizzanti. C’è stata una notevole adesione alla manifestazione, con la presenza anche di giovani, scout, bambini, genitori e nonni, tutti rigorosamente privi di qualunque tipo di bandiera o di segno di riconoscimento, per chiedere la pace e la cessazione immediata delle ostilità.

Molti di loro hanno fatto sventolare l’unica bandiera possibile in un tale tragico frangente: quella della PACE. Alla manifestazione si è unito anche un gruppetto di cittadini ucraini, che hanno distribuito tra i manifestanti nastri con i colori del loro Paese.

La comunità ucraina nel nostro Paese è folta e integrata da tempo. Uomini e donne che in queste ore hanno il cuore pesante a causa di ciò che sta accadendo nel loro Paese. Per questo si chiede niente altro che PACE.

“Lo abbiamo chiesto da Italiani- hanno detto i manifestanti-, lo abbiamo chiesto al fianco dei cittadini ucraini che si sono uniti a noi e lo avremmo chiesto al fianco dei cittadini russi, se a loro volta si fossero uniti a noi”. Proprio per questo, è stato ribadito, si augura che a una prossima manifestazione, se mai dovesse continuare questo assurdo esercizio di distruzione fratricida che è la guerra, partecipino anche dei cittadini russi, per raggiungere qui, quello che si auspica accada il prima possibile a livello internazionale: la pace tra russi e ucraini, tra esseri umani che si riconoscono come uguali e come tali vogliono vivere, in pace, tenendosi per mano.

Condividi su:

ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH