ULTIM'ORA
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

TERRACINA-GAETA: “MARE SICURO” IN KAYAK

TERRACINA-GAETA: “MARE SICURO” IN KAYAK

L’Associazione Nazionale Marinai d’Italia di Terracina – Gruppo capo fila dell’iniziativa – con i Gruppi di Latina e di Gaeta, sono stati i promotori del Progetto “20 miglia in kayak da Terracina a Gaeta: in navigazione per un mare sicuro e per la tutela delle specie marine protette”. L’evento si è proposto l’obiettivo di continuare a promuovere, diffondere e consolidare, soprattutto fra i giovani, i comuni valori della cultura e delle tradizioni marinare, la salvaguardia della vita umana in mare, la tutela dell’ambiente marino e costiero nonché delle specie marine protette, con particolare riferimento alla tartaruga “caretta caretta”, che proprio in questi giorni è tornata a nidificare lungo le coste del litorale laziale.

L’evento “20 miglia in kayak da Terracina a Gaeta” ha inteso far conoscere, tra l’altro, l’attività sportiva del mondo del kayak da mare promuovendo altresì i prodotti del territorio. E’ proprio in tale ottica che i 3 Gruppi dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia hanno voluto promuovere l’evento che è stato articolato in diversi momenti. La realizzazione si è concretizzata grazia al Socio-atleta amatoriale Marco Senesi, il quale, ha percorso in kayak il tratto di mare da Terracina a Gaeta (20 miglia nautiche) in poco più di 5 h., circa un’ora in meno rispetto alla tabella di marcia pianificata. Le condizioni meteo-marine sono state perfette ed al di là delle più rosee aspettative. Marco è partito alle 6.00 dalla spiaggia di levante.

Ad accompagnare e fornire assistenza in mare l’imbarcazione appoggio “Bad Boys” dell’armatore Genuino GIGLI, con il supporto, a bordo, di Antonio OLLEIA, con un passato atletico nel canottaggio della Marina Militare. La navigazione, effettuata entro un miglio dalla costa hanno dato moto al kayaker di ammirare, da un osservatorio privilegiato Pisco Montano e Tempio di Giove a Terracina, quindi la Grotta di Tiberio a Sperlonga, navigando al traverso della Montagna Spaccata, doppiare Punta Stendardo ed entrare nella baia della città di Gaeta. Qui è stato accolto da un’imbarcazione di Soci A.N.M.I. del Gruppo di Gaeta, con a bordo delegazioni dei Marinai d’Italia di Terracina e Latina. L’Associazione “Grandi Vele” di Gaeta ha voluto conferire un importante riconoscimento a Marco Senesi. I Gruppi Marinai d’Italia di Terracina, Latina e Gaeta hanno voluto ringraziare il Comitato organizzatore “Grandi Vele”. Riconoscimento anche al neo sindaco di Gaeta Cristian Leccese.

Condividi su:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH