ULTIM'ORA
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

TERRACINA: EX OSPEDALE S.FRANCESCO, NOVITA’ CON IL PNRR

TERRACINA: EX OSPEDALE S.FRANCESCO, NOVITA’ CON IL PNRR

Buone notizie per l’ex Convento di San Francesco ed ex Ospedale Civile di Terracina. Del complesso originario, che la tradizione vuole fondato nel 1222 dallo stesso Santo d’Assisi, rimane in gran parte salvo l’impianto generale, nonostante le distruzioni subite nell’ultima guerra. L’intero organismo, costruito secondo i canoni dell’architettura cistercense, conserva infatti notevoli testimonianze della fase medievale, tra cui il piccolo campanile della chiesa, dalla caratteristica copertura conica. Riedificato nel dopoguerra in modo non conforme all’originale, il complesso è stato adibito a ospedale civile nel periodo compreso fra il 1874 e il 1994. Dopo di allora, non più utilizzato, fatta salva la Chiesa. Subìti notevoli danni al passaggio dell’uragano nel 2018, è stato restaurato nel 2021. Ma siamo vicini ad una svolta. Grazie al Piano Nazionale Ripresa e Resilienza (PNRR), 800 mq dell’intera struttura verranno ristrutturati e resi fruibili dalla città realizzando una CASA DELLA COMUNITÀ E PRESA IN CARICO DELLA PERSONA che consentirà di potenziare e riorganizzare i servizi offerti sul territorio migliorandone la qualità. La Casa della Comunità sarà una struttura fisica in cui opereranno gruppi multidisciplinari di medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, medici specialistici, infermieri di comunità, altri professionisti. All’interno della Casa della Comunità, potendo contare sulla presenza degli assistenti sociali, dovrà realizzarsi l’integrazione tra i servizi sanitari e sociosanitari con i servizi sociali territoriali, e dovrà, inoltre, configurarsi quale punto di riferimento continuativo per la popolazione che la strumentazione polispecialistica, anche attraverso una infrastruttura informatica e un punto prelievi, permetterà di garantire la presa in carico della comunità di riferimento.

Condividi su:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH