ULTIM'ORA
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

TERRACINA: CAOS CONSIGLIO COMUNALE. LE NOTE DEL SINDACO E DI FRATELLI D’ITALIA

TERRACINA: CAOS CONSIGLIO COMUNALE. LE NOTE DEL SINDACO E DI FRATELLI D’ITALIA

A poche ore dal Consiglio Comunale sono arrivate due comunicati da parte del sindaco di Terracina Roberta Tintari e del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia.  “Quanto accaduto oggi in Consiglio Comunale mi stupisce e mi amareggia profondamente soprattutto per la mancanza di senso di responsabilità nei confronti della città”. Questa la reazione a caldo del primo cittadino a proposito dell’abbandono dell’Aula da parte del gruppo di Fratelli d’Italia e di una parte del Gruppo di Uniti e Liberi. “Non si risponde a queste normali dinamiche consiliari con l’abbandono dell’Aula per fare venire meno il numero legale- ha ribadito la Tintari-, un gesto di irresponsabilità e di mancanza di rispetto per la città dal quale prendo le distanze. È stato ignorato l’interesse primario dei cittadini. Dispiace moltissimo che gli sforzi di assessori e Presidenti di commissione vengano vanificati in questo modo”.

Per Fratelli d’Italia una parte della maggioranza eletta alle ultime elezioni cittadine sembra trovarsi più a suo agio con il PD, che con il partito di Giorgia Meloni, che pure è il maggior partito della coalizione. Il Pd si è fatto promotore di due mozioni in Consiglio comunale che- ribadiscono i consigliere comunali di Fratelli d’Italia, se approvate, avrebbero inferto un duro colpo all’edilizia privata e a tutto ciò che ruota intorno ad essa. Purtroppo, abbiamo compreso che diversi consiglieri della maggioranza, anche su proposta dell’attuale assessore all’urbanistica, si sarebbero espressi a favore di tali mozioni. Per impedire questo grave errore politico e amministrativo  abbiamo scelto di far venire meno il numero legale.

Condividi su:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT
ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH