ROMA: FALSI PROGETTI DI RICERCA, ARRESTI E SEQUESTRI

Un ex prorettore di un’università privata e una sua collaboratrice sono finiti agli arresti domiciliari con l’accusa di indebita compensazione, dichiarazione fraudolenta mediante utilizzo ed emissione di fatture per operazioni inesistenti, ai danni dell’Erario.