CASSINO: OMICIDIO MOLLICONE, TRA QUALCHE ORA LA SENTENZA

È iniziato il conto alla rovescia, la giornata di venerdì metterà un punto fermo ad una vicenda che si trascina da più di 21 anni, l’omicidio di Serena Mollicone. Nell’ultima udienza prima della sentenza di venerdì le difese degli imputati provano a smontare le accuse: «Manca il movente, non ci sono depistaggi». Ma i pm: […]

CASSINO: OMICIDIO MOLLICONE, CHIESTO RISARCIMENTO PER CINQUE MILIONI

Il processo per l’omicidio di Serena Mollicone va avanti. Lunedì è toccato anche ai legali della famiglia Mollicone essere ascoltati dal giudice Massimo Capurso. Dall’avvocato Dario De Santis è arrivata la richiesta di  un risarcimento danni da 5 milioni di euro in memoria di Guglielmo Mollicone, padre di Serena. La somma è stata chiesta a […]

CASSINO: OMICIDIO MOLLICONE, LE RICHIESTE DI CONDANNA

E’ ripresa questa mattina la requisitoria dei pm Siravo e Fusco nel processo per l’omicidio di Serena Mollicone davanti la corte d’assise del tribunale di Cassino. OMICIDIO DI SERENA COME QUELLO DI VANNINI “Tuzi è stato l’unico che ha rotto il silenzio ed è stato l’unico che ha pagato con la vita la sue dichiarazioni. […]

ARCE: OMICIDIO MOLLICONE, SOPRALLUOGO IN CASERMA

A 21 anni dallʼomicidio di Serena Mollicone si riaprono le porte della caserma dei carabinieri di Arce, quella caserma dove, secondo lʼaccusa, la ragazza fu uccisa. Il presidente della Corte dʼAssise di Cassino, i giudici a latere, la giuria popolare e la pubblica accusa sono entrati per effettuare un sopralluogo durato circa un’ora. Hanno cercato […]

CASSINO: RIPRENDE IL PROCESSO PER L’OMICIDIO DI SERENA

Il processo per l’omicidio di Serena Mollicone riprende  lunedì sei gennaio. Sospensione forzata dei lavori a causa del fatto che uno dei giudici a latere è risultato positivo al covid, un imprevisto che certo non fa bene agli obiettivi che si è posto il presidente della Corte d’Assise, Massimo Capurso, che vuole a tutti i […]

CASSINO: PROCESSO MOLLICONE, ATTESA PER L’UDIENZA DI MERCOLEDÌ

Cresce l’attesa per l’ennesima udienza che si terrà in corte d’Assise del tribunale di Cassino mercoledì mattina. Il presidente della corte ha voluto dare un’accelerazione al processo per l’omicidio di Serena Mollicone fissando udienze nei giorni 11, 13 e 16 maggio. In questi giorni saranno ascoltati in aula i componenti della famiglia Mottola, Franco, ex […]

CASSINO: PROCESSO MOLLICONE, PARLA IL GENERALE GAROFANO

Il generale dei carabinieri Luciano Garofano ha reso conto dei calcoli matematici effettuati dalla sua equipe alla Corte d’Assise del processo per l’omicidio di Serena Mollicone. Nel corso dell’udienza è entrato nel dettaglio degli studi effettuati utilizzando un software che ha elaborato tutti gli elementi investigativi raccolti in venti anni di attività. L’ipotesi che Serena […]

CASSINO: DELITTO MOLLICONE, “SERENA IL PRIMO GIUIGNO ERA IN CASERMA”

“E’ certo, anche in termini probabilistici, che Serena Mollicone fosse nella caserma di Arce il primo giugno del 2001. In base ai nostri calcoli, inoltre, al 98% la ragazza è stata aggredita all’interno della struttura e sempre in numeri probabilistici al 95% è stata spinta contro lo stipite della porta”. E’ quanto riferito dal generale […]

CASSINO: OMICIDIO MOLLICONE, SERENA SAREBBE ANCORA VIVA SE FOSSE STATA SOCCORSA

Poteva essere sicuramente salvata se fosse stata soccorsa e non lasciata morire. È l’impressionante verdetto dato dal medico legale Luisa Regimenti. Va giù duro anche la criminologa Roberta Bruzzone che riferisce in aula tutti gli aspetti dell’omicidio di Serena Mollicone, citando gli studi svolti sul corpo della studentessa di Arce assassinata nel 2001. È stata […]

CASSINO: PROCESSO MOLLICONE, NUOVE AGGHIACCIANTI TESTIMONIANZE

Tempi e modalità con cui Serena Mollicone perse la vita. Nell’ultima udienza del processo in corso a Cassino per dare un volto a colui o coloro che hanno ucciso Serena Mollicone è stato ascoltato il medico legale collaboratore dell’antropologa forense Cattaneo. Era in collegamento streaming con l’Australia ed ha riferito che la vittima sarebbe deceduta […]