ROMA: SHALABAYEVA, “NON FU SEQUESTRO”

La Corte d’Appello di Perugia ha ribaltato la sentenza di grido. Tutti assolti. Tra loro l’ex capo della Squadra Mobile di Roma Renato Cortese e l’ex capo dell’Immigrazione Maurizio Improta.

ROMA: SHALABAYEVA, IN AULA PIGNATONE E ALBAMONTE

È iniziato ieri a Perugia il processo d’appello per la vicenda di Alma Shalabayeva, che in primo grado ha visto la condanna, tra gli altri, dell’allora capo della Squadra Mobile di Roma Renato Cortese e dell’allora capo dell’immigrazione di Roma Maurizio Improta. Il collegio, presieduto dal giudice Paolo Micheli, ha accolto le richieste delle difese […]