Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Sabaudia: canottaggio, conto alla rovescia per la Coppa del Mondo

Alessio Sartori(Ass.Sport Comune Sabaudia)

Il conto alla rovescia è ufficialmente iniziato. A meno di un mese e mezzo dalla terza prova di Coppa del Mondo di canottaggio in programma a Sabaudia dal 4 al 6 Giugno, c’è stato il primo di una serie di appuntamenti che accompagneranno la Città delle Dune sino al weekend di gare previsto sul lago di Paola. Una prima presentazione dell’evento in compagnia di tutte quelle persone che hanno contribuito e stanno contribuendo alla buona riuscita di una manifestazione di vitale importanza per il territorio e per tutta la regione. A fare gli onori di casa, l’olimpionico di canottaggio, oggi vice sindaco del Comune di Sabaudia, ma soprattutto Presidente del Comitato Sabaudia Rowing, Alessio Sartori. “Questa terza prova di Coppa del Mondo – ha tenuto a sottolineare Sartori – sarà il primo di cinque appuntamenti che nel corso dei prossimi tre anni porranno Sabaudia al centro del mondo remiero internazionale. Una terza prova di Coppa del Mondo che abbiamo voluto fortemente, grazie, anche e soprattutto, al supporto di Coni, Federazione, Regione, Provincia, Ente Parco, Marina Militare e di tutti gli altri Gruppi sportivi militari, da sempre la storia remiera italiana e di Sabaudia. Stiamo lavorando sodo e in questi giorni che ci separano dall’evento, faremo altrettanto, spingendo forte sull’acceleratore per dimostrare che Sabaudia è all’altezza dell’evento”. Da Sartori al presidente del Coni, Giovanni Malagò: “Sabaudia rappresenta passato, presente e futuro della mia vita. Non vedo l’ora, rigorosamente in tenuta sportiva, di godermi questa tre giorni di gare a ridosso di un lago meraviglioso. Sabaudia saprà essere all’altezza della situazione grazie all’apporto di chi, Comune in testa, ha sempre creduto in questo progetto. Noi come Coni, Federazione, Regione, Provincia, Marina Militare e gli altri Gruppi sportivi, abbiamo supportato sin dall’inizio questa candidatura. Ora non vediamo l’ora di iniziare”. Particolarmente colpita dalle parole di Malagò, la padrona di casa, il sindaco di Sabaudia, Giada Gervasi: “Le parole di Giovanni Malagò sono un qualcosa che deve spronarci ancora di più a rendere questo evento indimenticabile – ha spiegato il primo cittadino – Sabaudia saprà essere all’altezza perché da sempre ha fatto gioco di squadra e continuerà a farlo nel corso dei prossimi anni, perché saremo pronti, come lo siamo stati, a candidarci anche per altri eventi. Abbiamo sposato lo sport, in questo caso il canottaggio, sin dall’inizio e siamo fieri di averlo fatto”. Regione Lazio e Provincia di Latina al fianco di Comune, Coni e Federazione e Marina Militare.

Giada Gervasi(sindaco Sabaudia)

Marina Militare che sarà il motore di questa manifestazione. Significativo l’intervento del Capo Ufficio Affari Generali della Marina Militare Giuseppe Berutti Bergotto, Stato Maggiore Marina Militare: “La Marina Militare si appresta ad affrontare questa nuova sfida con impegno ed entusiasmo. La Forza Armata sostiene ed incentiva da sempre la pratica degli sport ed in particolare quelli a connotazione acquatica anche perché l’acqua è il nostro elemento naturale distintivo da sempre. Lo sport rappresenta per la Marina Militare un fondamentale ed imprescindibile pilastro nei programmi addestrativi e didattici degli istituti di formazione, perché si fonda sul concetto di sacrifico ed equipaggio e contribuisce alla formazione di quelle caratteristiche morali e disciplinari ritenute essenziali alla formazione dei professionisti del mare che a vario titolo comporranno la Forza Armata.

Giovanni Malagò(Presidente Coni)

Riteniamo che ospitare all’interno della nostra struttura la terza prova della World Rowing Cup rappresenti l’inizio di un importante percorso di sviluppo sportivo per tutto il territorio. In tal senso la Marina Militare è lieta di agevolare la crescita di economie sane e soprattutto compatibili con la preziosa cornice naturale in cui è incastonato il nostro Centro Sportivo remiero, contribuendo ad un nuovo impulso nella promozione sportiva nazionale”. E’ la forza di un gruppo che porta ad ottenere risultati vincenti: “Nel portare i saluti del Presidente Zingaretti – ha tenuto a precisare Roberto Tavani, delega allo Sport Presidenza Regione Lazio – vi dico che l’impegno della Regione è stato e sarà totale. La terza prova di Coppa del Mondo di Sabaudia rappresenta un qualcosa di molto importante per la nostra regione e in un momento dove si lotta strenuamente per tornare alla normalità, sapere che un lembo meraviglioso della nostra Terra ospiterà una manifestazione di così alto spessore, è motivo di grande orgoglio e di spinta per tutti. Abbiamo voluto sposare da subito questo progetto e siamo orgogliosi di averlo fatto, affiancando il lavoro certosino di un Comune attivo come quello di Sabaudia. Questa Coppa del Mondo di canottaggio sarà una spinta importante per tutti. Ripartiamo dallo sport e lo facciamo alla grande”.

Roberto Tavani(Delegato Sport Regione Lazio)

Parole condivise in toto da Domenico Vulcano, Vice Presidente Provincia di Latina: “C’è chi litiga per i soldi come sta accadendo nel calcio e chi, invece, come nel canottaggio, propone eventi di questo spessore per rilanciare un territorio ed una regione. Sabaudia ha vinto e con lei Provincia e Regione, che non hanno mai smesso di stare al fianco di un Comune che sta dimostrando di essere attivo”. Un ruolo fondamentale lo ha avuto la Feerazione Italiana Canottaggio ed il presidente, Giuseppe Abbagnale. “Quando lo scorso anno la pandemia ha cancellato la prova di Coppa del Mondo, non ci siamo persi d’animo. Visto l’ottimo rapporto con la Federazione Internazionale, ci siamo subito proposti affinché, nel caso in cui qualcuno avesse rinunciato, Sabaudia potesse avere quello che meritava. Così è stato e noi siamo felici, perché Sabaudia, oltre a Varese e Gavirate, sarà al centro delle manifestazioni internazionali che nei prossimi anni questa Federazione metterà in cantiere. L’Italia remiera vuole continuare a crescere e questa importante sinergia con il Comune di Sabaudia può soltanto che fare del bene a tutto il nostro movimento. Non resta che aspettare l’evento e sperare che il distanziamento sia minimo così da consentire a tutti di poter assistere ad un evento di straordinaria importanza”. In questa squadra vincente, un ruolo importante lo ha recitato lo scorso anno e continuerà a farlo il Miur e l’Ente Parco. Importanti a tal proposito gli interventi della Prof.ssa Miriana Zannella, del Prof. Antonio Bonetto, Coordinatore Ufficio Educazione Fisica Miur Provinciale e di Mauro Bruno, in rappresentanza di Vincenzo Cerasoli, Vice Presidente Parco Nazionale del Circeo: “I giovani rappresentano il futuro – hanno tenuto a ribadire all’unisono – e questa terza prova di Coppa del Mondo a Sabaudia sarà un baco di prova importante, anche e soprattutto, in chiave futura per loro. In un momento come questo, lo sport, in questo caso il canottaggio, può davvero essere una palestra importante per loro”.

Amm.Div.Giuseppe Berutti Bergotto(Stato Maggiore Marina Militare)

Determinante, oltre a quello della Marina Militare, l’apporto degli altri Gruppi sportivi militari con in testa le Fiamme Gialle, che con il III Nucleo Atleti di Sabaudia, ha scritto la storia degli sport remieri: “Siamo da sessant’anni sul territorio – ha ribadito il Gen. Flavio Aniello, Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza – e siamo ben felici di offrire il nostro valido contributo ad un nostro grande atleta, Alessio Sartori, presidente di questo Comitato. Sabaudia saprà essere all’altezza dell’evento e lo sarà, anche e soprattutto, grazie ai Gruppi sportivi militari. Tra noi Gruppi militari – ha ribadito il Gen. Vincenzo Parrinello, Comandante del Gruppo Polisportivo Fiamme Gialle – c’è sempre stata una concorrenza collaborativa. A maggior ragione in questo momento, dove la nostra forza sarà un valore aggiunto per la buona riuscita della manifestazione”.

IN EVIDENZA

Guarda l'ultima edizione del LAZIO TG

Condividi su:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *