Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

ROMA: TRE ARRESTI PER FURTO IN DIVERSE ZONE DELLA CAPITALE

ROMA: TRE ARRESTI PER FURTO IN DIVERSE ZONE DELLA CAPITALE

Non conosce sosta l’impegno dei poliziotti della Questura di Roma nell’attività di prevenzione e repressione di quei reati che, data la loro pervasività, hanno un significativo impatto sulla percezione della sicurezza da parte dei cittadini. Sono stati gli agenti del Commissariato Colombo e della Direzione Centrale di Polizia Criminale ad arrestare un cileno di 55 anni gravemente indiziato del reato di tentata rapina. La vittima, proprietaria di un’edicola in via Ostiense, ha visto entrare all’interno del suo esercizio un uomo che, armato di pistola, ha tentato di rapinarla. Con notevole prontezza la donna è però riuscita a fuggire e a chiedere aiuto. È in quel frangente che i poliziotti si sono accorti dell’accaduto e, individuato il sospetto che intanto stava cercando di darsi alla fuga, sono riusciti a raggiungerlo e bloccarlo. L’uomo è stato subito riconosciuto dalla donna e, a seguito di perquisizione, gli agenti sono anche riusciti a ritrovare l’arma, risultata poi una replica. Dopo la convalida, l’uomo è stato condannato ad un anno e 6 mesi di reclusione da scontare agli arresti domiciliari con apposizione del braccialetto elettronico.

Alcuni poliziotti liberi dal servizio invece,  a bordo di treno regionale Termini-Nettuno, hanno arrestato un 41 italiano poiché gravemente indiziato di tentata rapina. Gli agenti sono intervenuti in difesa di due ragazzi minacciati dall’uomo che, in stato di ebrezza alcolica, con fare minaccioso e armato di coltello, pretendeva i loro effetti personali. Subito bloccato e disarmato è stato quindi posto in arresto e consegnato alle volanti che nel frattempo erano sopraggiunte. L’Autorità Giudiziaria ha quindi convalidato l’arresto applicando nei confronti dell’uomo la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Infine, gli agenti del XII^ Distretto Monteverde hanno arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale e denunciato per ricettazione un 39enne italiano. Gli agenti avevano notato l’uomo mentre, a bordo di uno scooter, seguiva a velocità moderata due ragazze che transitavano a piedi. Avuta contezza del fatto che il mezzo era provento di furto, gli agenti hanno intimato al conducente di fermarsi. Questi però, in tutta risposta, si è dato ad una fuga precipitosa terminata solo in via Silvestri, dove l’uomo è stato finalmente raggiunto e arrestato. A seguito di convalida, l’uomo è stato condannato a 6 mesi di reclusione oltre al pagamento delle spese processuali.

Ad ogni modo gli indagati sono da ritenere presunti innocenti, in considerazione dell’attuale fase del procedimento, ovvero quella delle indagini preliminari, fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.

Condividi su:

ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

No video found!

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH

No video found!