ULTIM'ORA
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

ROMA: PROCESSO CUCCHI, ATTESA LA SENTENZA PER OTTO IMPUTATI

ROMA: CASO CUCCHI, DOMANI SENTENZA IN CASSAZIONE

C’è attesa per la decisione del giudice monocratico di primo grado del tribunale di Roma sugli otto imputati per il depistaggio delle indagini. Dopo poco meno di 13 anni, la verità sulle due fasi principali dell’omicidio del giovane geometra romano, il pestaggio e il depistaggio, si concentra in due date distanti appena tre giorni. Il 4 aprile la corte di Cassazione ha condannato in forma definitiva i carabinieri Alessio Di Bernardo e Raffaele D’Alessandro a 12 anni di carcere per omicidio preterintenzionale.

Domani la sentenza di primo grado per gli 8 ufficiali alla sbarra per depistaggio. Il pm Giovanni Musarò ha chiesto 7 anni per l’ex comandante del Gruppo Roma, generale Alessandro Casarza, cinque anni e mezzo al tenente colonnello Francesco Cavallo, ex comandante del Reparto operativo, 5 anni al maggiore Luciano Soligo, ex comandante della compagnia Montesacro e per il carabiniere Luca De Cianni, 4 anni per Tiziano Testarmata, ex comandante del nucleo investigativo, tre anni e mezzo per Francesco Di Sano, in servizio a Tor Sapienza, tre anni per Lorenzo Sabatino, 18 mesi per Massimiliano Colombo Labriola, comandante della stazione Tor Sapienza.

Condividi su:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH