Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

ROMA: PESTE SUINA, IPOTESI ABBATTIMENTO CINGHIALI

ROMA: PESTE SUINA, IPOTESI ABBATTIMENTO CINGHIALI

Dopo l’ordinanza della Regione con la quale viene istituita una zona rossa a Roma con misure stringenti e divieti per contenere la diffusione della peste suina africana, malattia non trasmissibile all’uomo, interviene anche il sottosegretario alla salute Andrea Costa che parla di una vera emergenza la quale va affrontata con strumenti emergenziali. “occorre pensare anche a un piano di selezione e di abbattimento importante, che riduca il numero e la presenza dei cinghiali” ha detto Costa. Intanto il Comune di Roma è al lavoro per installare la segnaletica di accesso all’area infetta e recintare i cassonetti dei rifiuti. Vietato dare da mangiare ai cinghiali e fare pic-nic. In città continuano gli avvistamenti l’ultimo in zona Prati.

Condividi su:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
ADVERTISEMENT

Una risposta

  1. Penso che sia giusto abbattere gli animali, siano essi infetti, siano essi ancora non infetti, alfine di circoscrivere la diffusione della psa. Penso inoltre, che può essere importante il contributo dei cacciatori selettori e non.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH