Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

ROMA: TRE DONNE UCCISE IN PRATI, IPOTESI UNICO KILLER

ROMA: TRE DONNE UCCISE IN PRATI, IPOTESI UNICO KILLER

Un’unica mano, un unico killer, forse seriale. C’è anche questa tra le ipotesi inquietanti dei tre omicidi a Roma a poca distanza tra loro, di spazio e di tempo. Tutti e tre in Prati, scoperti nella mattinata. Le prime due vittime, entrambe cittadine cinesi, in un palazzo di via Riboty, davanti la cittadella giudiziaria di piazzale Clodio. Una è stata uccisa nell’alloggio in cui abitava, ed è qui che probabilmente è tata aggredita e ferita a morte, a coltellate, anche la connazionale, che ha tentato una disperata fuga sul pianerottolo, dove è stata trovata ormai priva di vita dal portiere dello stabile. Nessuna speranza di sopravvivenza neanche per l’altra vittima, una cittadina colombiana di 65 anni trovata cadavere nell’appartamento in via Durazzo a meno di un chilometro di distanza. Ad ucciderla è stata, anche in questo caso, una coltellata al petto. Nessuna certezza che ci sia un collegamento trai i delitti, ma chiaramente la poca distanza tra i luoghi del crimine e le due ore tra un ritrovamento dei cadaveri e l’altro, lascerebbero pochi dubbi. Tutte e tre le vittime sarebbero prostitute, per questo i tre omicidi sembra siano maturati nel contesto del sesso a pagamento. La polizia scientifica ha eseguito tutti i rilievi. La Squadra Mobile, che si occupa delle indagini, al momento non esclude alcuna pista. Al vaglio degli inquirenti le telecamere di sorveglianza della zona. Ascoltati poi i vicini e i residenti.

Condividi su:

ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

No video found!

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH

No video found!