Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

ROMA: AUTOCISTERNA DI GASOLIO SEQUESTRATA DALLA FINANZA

ROMA: AUTOCISTERNA DI GASOLIO SEQUESTRATA DALLA FINANZA

Un’autocisterna che trasportava carburante in evasione delle accise e dell’IVA è stata individuata e sequestrata a Grottaferrata dai Finanzieri del Comando Provinciale Roma, che hanno denunciato due soggetti alla Procura della Repubblica di Velletri per l’ipotesi di reato di circolazione di prodotti energetici di contrabbando.

Le Fiamme Gialle del Gruppo di Frascati, durante il consueto pattugliamento del territorio dei “Castelli Romani”, hanno sottoposto a controllo l’automezzo appurando che il relativo carico – pari a 913 litri di gasolio agricolo e

Un’autocisterna che trasportava carburante in evasione delle accise e dell’IVA è stata individuata e sequestrata a Grottaferrata dai Finanzieri del Comando Provinciale Roma, che hanno denunciato due soggetti alla Procura della Repubblica di Velletri per l’ipotesi di reato di circolazione di prodotti energetici di contrabbando.

Le Fiamme Gialle del Gruppo di Frascati, durante il consueto pattugliamento del territorio dei “Castelli Romani”, hanno sottoposto a controllo l’automezzo appurando che il relativo carico – pari a 913 litri di gasolio agricolo e 789 litri di gasolio da riscaldamento – non trovava corrispondenza nel quantitativo riportato nella documentazione di accompagnamento.

Sono in corso accertamenti per individuare il luogo di stoccaggio e ricostruire il giro d’affari dell’attività illecita.

L’operazione si inserisce nel più ampio dispositivo messo in campo dalla Guardia di Finanza della Capitale a contrasto delle condotte che, oltre a sottrarre risorse finanziarie allo Stato, alterano le regole del mercato e danneggiano i cittadini e gli imprenditori onesti.

da riscaldamento – non trovava corrispondenza nel quantitativo riportato nella documentazione di accompagnamento.

Sono in corso accertamenti per individuare il luogo di stoccaggio e ricostruire il giro d’affari dell’attività illecita.

Allo stato delle attuali acquisizioni probatorie e, in attesa di giudizio definitivo, vale la presunzione di non colpevolezza degli indagati.

L’operazione si inserisce nel più ampio dispositivo messo in campo dalla Guardia di Finanza della Capitale a contrasto delle condotte che, oltre a sottrarre risorse finanziarie allo Stato, alterano le regole del mercato e danneggiano i cittadini e gli imprenditori onesti.

Condividi su:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH