ULTIM'ORA
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

ROMA: ARRESTATO IL LATITANTE CALI’

Lo hanno arrestato a Milano dove si era rifugiato. Gli agenti delle squadre mobili di Roma e Milano hanno stretto le manette ai polsi del latitante Antonino Calì ricercato perché deve scontare 30 anni di carcere per traffico di droga . CALI’, era stato arrestato l’ultima volta nel 2013 a conclusione  di una complessa di indagine su un’associazione operante in varie attività illecite, tra le quali, il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti, le estorsioni, i reati contro la persona, il riciclaggio e il reimpiego di risorse economiche di provenienza illecita in attività imprenditoriali. Dopo un periodo di custodia in carcere, nel mese di maggio 2018, l’uomo aveva ottenuto la concessione degli arresti domiciliari da scontare presso la clinica “Villa Ardeatina” di Roma. Nell’ ottobre 2018, dopo aver manomesso il braccialetto elettronico, era evaso dalla detenzione domiciliare facendo perdere le proprie tracce. Da allora si era reso irreperibile finchè nel 2020, le indagini della Squadra Mobile di Roma lo hanno localizzato in Spagna, precisamente a Valencia dove, in collaborazione con la polizia Spagnola, attraverso il coordinamento del Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia, si stava cercando di localizzare il suo preciso indirizzo.  Recentemente però, era stato registrato il suo spostamento dalla penisola iberica a Milano. Quando è stato fermato dagli agenti delle squadre mobili di Milano e Roma in un’operazione congiunta, l’arrestato aveva con sè un documento d’identità falso, intestato a Sergio Calì’, nato a Roma il 16 novembre 1960.

Condividi su:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

IN EVIDENZA

Guarda l'ultima edizione del LAZIO TG

Guarda l'ultima edizione del TG FLASH