Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

REGIONE: AIDS, MAGLIA NERA AL LAZIO

REGIONE: AIDS, MAGLIA NERA AL LAZIO

Oggi Giornata Mondiale dell’Aids. Le diagnosi di Hiv in Italia riprendono a salire dopo il covid. Sono la Toscana e il Lazio le regioni italiane con incidenza più elevata di diagnosi di Hiv e Aids.

Le diagnosi da infezione di Hiv in Italia riprendono a salire dopo il covid. In testa alle regioni c’è proprio il Lazio con 293 nuove diagnosi pari al 4,8% ogni 100mila abitanti, ben al di sopra della media nazionale che si attesta al 3,2%, seguito da Toscana, Abruzzo e Campania. Tra le città del Lazio è Roma a registrare il record di nuove diagnosi, con un trend comune alle altre grandi città, esclusa Milano.  Quasi il 79% delle nuove diagnosi di Hiv ha riguardato i maschi, mentre la principale modalità di contagio sono i rapporti sessuali. I contagi attribuibili a persone che usano sostanze stupefacenti sono il 4,3%. Molti scoprono la positività quando hanno già l’Aids. Nel 2022 sono state notificate 403 nuove diagnosi pari a un’incidenza di 0,7 casi per 100 mila abitanti. L’aids è un’infezione subdola, relativamente giovane che oggi copie 42 anni, che innesca una malattia che forse non fa più paura come alcuni anni fa ma che continua a colpire senza tregua. In occasione della Giornata mondiale  l’Istituto superiore di sanità ha diffuso un report con i dati aggiornati. Il rapporto evidenzia che l’incidenza delle nuove diagnosi HIV è in diminuzione dal 2012, con una riduzione più evidente riscontrata tra il 2018 e il 2020, seguita poi da un lieve aumento negli ultimi due anni post pandemia.  La battaglia contro l’Aids “è ancora lunga e complessa ma, tutti insieme – ricerca, clinica, istituzioni e associazioni – possiamo vincerla” dichiara il presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca. “Informazione, consapevolezza, prevenzione sono le armi indispensabili per contrastare l’Aids. Il residente invita ad effettuare test che sono gratuiti, anonimi e rapidi.

Condividi su:

ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH