ULTIM'ORA
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

PALLAMANO: VINCONO PONTINIA(A1 FEMMINILE) E FONDI (A2)

PALLAMANO: VINCONO PONTINIA(A1 FEMMINILE) E FONDI (A2)

L’HC Cassa Rurale Pontinia ha superato il Mezzocorona (26-36) e ha centrato la decima vittoria stagionale nella serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano. Alla luce di questo successo la formazione del presidente Mauro Bianchi sale a 22 punti in classifica, consolidando il quarto posto assoluto. Attualmente la classifica vede in testa Salerno e Mestrino, entrambe con 24 punti (15 match giocati), al terzo posto il Brixen con 23 punti (12 match giocati), poi il Pontinia con 22 (15) seguito da Casalgrande e Padova a 15 punti.

Il Pontinia è partito subito fortissimo, mettendo subito in campo tanta determinazione fino a chiudere il primo tempo sul vantaggio di 9-17, poi nel secondo tempo i coach Nasta e Bellotti hanno dato spazio anche al resto della squadra e facendo accumulare minutaggio a tutte le giocatrici fino alla fine del match, archiviato con un vantaggio di dieci punti.

Ottimo risultato nel recupero di A2 per l’HC Banca Popolare di Fondi, ottenuto al termine di una gara insidiosa, contro l’Atellana: al termine dei 60’, infatti, i fondani si imponevano al Pala Jacazzi con il punteggio di 23-30. Sin dalla vigilia era prevista una gara molto ostica, soprattutto per le numerose assenze tra i rossoblù: a capitan D’Ettorre, Antogiovanni, Morreale, Wolf e Zizzo, all’ultimo minuto si registrava anche l’assenza di Ciccolella. Inoltre, i fondani dovevano fare a meno anche del proprio tecnico Giacinto De Santis, sostituito in panchina dal giovanissimo Valerio Pinto. Anche Garcia e Miceli, infine, scendevano in campo in condizioni non ottimali. Per questo, e per un’Atellana dal grande ardore agonistico, la partita iniziava subito in salita per i rossoblù – in casacca bianca per l’occasione – che sembravano confusi e commettevano troppi errori, sia in fase offensiva che difensiva. Il primo tempo, decisamente altalenante, si chiudeva con i fondani sopra di due lunghezze (14-16), nonostante l’espulsione per rosso diretto di Canete. Negli spogliatoi la squadra fondana si ricompattava e scendeva in campo con più decisione e concretezza. I ragazzi in maglia bianca stringevano le maglie difensive, aumentavano il distacco e gestivano il risultato fino alla fine – con un parziale di 9-14 -. La partita si concludeva sul 23-30 con tutti i giovani, ancora una volta, in campo a chiudere il match. Per i rossoblu è la dodicesima vittoria su altrettante gare disputate.

Condividi su:

ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

[wpgpyt_gallery id="778"]

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH

[wpgpyt_gallery id="7596"]