ULTIM'ORA
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

OLIMPIADI: IL TERRACINESE MATTEO LODO E’ MEDAGLIA DI BRONZO

Grande impresa nel canottaggio del quattro senza che nella finale delle Olimpiadi di Tokyo ha conquistato una splendida medaglia di bronzo. Un terzo posto che premia anche il terracinese delle Fiamme Gialle Matteo Lodo protagonista insieme ai suoi compagni di una splendida rimonta.

Un podio che vale molto di più se si considera che all’ultimo momento Bruno rosetti, positivo al Covid, è stato sostituito all’ultimo momento da Marco Di Costanzo proveniente dal due senza. Una rivoluzione avvenuta di primo mattino giapponese, la notte in Italia, che pur cogliendo l’ambiente di sorpresa ha dato forza al nuovo equipaggio di affrontare la finale con grande determinazione. Equilibrio fino ai 1000 metri, poi l’Australia prendeva il largo e dietro era bagarre per le altre due medaglie. L’Italia accelerava e per soli 5 decimi sfiorava addirittura l’argento. Per Matteo Lodo è la seconda medaglia di bronzo in altrettante partecipazioni alle Olimpiadi dopo Rio 2016 sempre nel quattro senza.

Peccato per l’altro terracinese delle Fiamme Gialle, Simone Venier che nella finale del quattro di coppia è stato frenato da un problema tecnico quando l’equipaggio azzurro era in corsa per l’oro. Per Venier è stata la quinta partecipazione ad una Olimpiade. Delusione per il nuotatore di Latina Matteo Ciampi, fuori dal podio nella finale della 4×200 e per la romana Simona Quadarella, quinta nella finale del nuoto dei 1500 metri.

Matteo Ciampi

La medaglia di Matteo Lodo è la seconda per gli atleti laziali a questa rassegna olimpica, dopo il terzo posto della romana Odette Giuffrida nel judo.

Condividi su:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

IN EVIDENZA

Guarda l'ultima edizione del LAZIO TG

Guarda l'ultima edizione del TG FLASH