Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

GAETA: GIORNATA DELLO SCIUSCIO, SEGUI IL SERVIZIO SUL CANALE 118

GAETA: GIORNATA DELLO SCIUSCIO, SEGUI IL SERVIZIO SUL CANALE 118

Lo sciuscio gaetano ha, ancora una volta, incantato il pubblico. Una tradizione che si tramanda di padre in figlio. Una festa che si snoda tra le vie del centro. Anche i bambini vi prendono parte con stupore di tutti.

Strumenti poveri, improvvisati, costruiti a mano con legna riciclata e tappi di bottiglie. Quei tappi che urtandosi tra loro creano suoni di campanelli. Per chi ascolta, per chi si gode questo folkloristico spettacolo, l’emozione è fortissima. 

Emozione e rispetto per la tradizione che ancora una volta, incurante del progresso, si tramanda di padre in figlio. Lo sciuscio gaetano ha origini antichissime. A quanto tramandano i racconti, pare che lo sciuscio nasca proprio nelle campagne, dove gruppi di amici erano abituati a riunirsi in piccole orchestrine improvvisate per portare in casa delle persone più abbienti serenate di buon augurio.

Si andava di casa in casa e si cantava, si faceva cagnara fino a che non veniva offerto del vino e qualche prodotto casereccio, come salami, formaggi o dolci tipici delle festività. 

Condividi su:

ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

No video found!

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH

No video found!