Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

FORMIA: OMICIDIO BONDANESE, ASSOLTO IL CUGINO

FORMIA: OMICIDIO BONDANESE, ASSOLTO IL CUGINO

Arriveranno tra 60 giorni le motivazioni che hanno portato all’assoluzione anche in corte di appello di Osvaldo Vellozzi, per cui il Procuratore Generale presso il Tribunale dei Minorenni di Roma nel processo per rissa aggravata dalla morte del cugino Romeo Bondanese aveva chiesto una “condanna alla pena ritenuta di giustizia”. Nella sentenza di assoluzione di primo grado secondo il gup capitolino Osvaldo Vellozzi, all’epoca dei fatti minorenne, era intervenuto unicamente a difesa del cugino Romeo, aggredito la sera del 16 febbraio 2021 da un gruppo di ragazzi della provincia di Caserta, nel tentativo di salvargli la vita. Una sentenza contraddittoria e illogica secondo il pubblico ministero che ha proposto appello. Ora, dopo due ore di camera di consiglio la Corte d’Appello di Roma ha rigettato l’appello del pubblico ministero confermando la sentenza di assoluzione. A maggio 2022, sempre il Giudice per l’udienza preliminare del Tribunale per i Minorenni di Roma, Efisia Gaviano, aveva accolto le richieste di messa alla prova nei confronti dei 4 imputati accusati di rissa, accoglimento definitivo arrivato a ottobre 2022

Condividi su:

ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH