Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

FONDI: PROSEGUE AD OLTRANZA LA PROTESTA DEGLI AUTOTRASPORTATORI

FONDI: PROSEGUE AD OLTRANZA LA PROTESTA DEGLI AUTOTRASPORTATORI

Senza aiuti non possiamo andare avanti, dicono gli autotrasportatori che continuano a stare fermi sulle strade. Un po’ in tutta l’Italia centro meridionale, dal pontino al foggiano, dalla provincia di Caserta a quella di Messina. Blocchi spontanei che già stanno creando non pochi problemi all’economia. Questo è solo un anticipo di quello che potrebbe succedere per il caro carburante che sta mettendo seriamente in difficoltà il comparto rischiando di provocare conseguenze anche in molti altri settori economici del Paese. Le piccole e medie imprese sono al collasso. I costi per l’approvvigionamento di carburante rappresentano il 30% dei costi totali di gestione; ci sono realtà che rischiano di non poter andare avanti con prezzi così elevati.

Gli autotrasportatori chiedono al Governo di essere ascoltati, nelle ultime ore hanno presidiato alcune strade di accesso al Mercato ortofrutticolo di Fondi, uno dei più importanti d’Europa, e la pontina nel comune di Sabaudia. Sono rimasti in strada per tutta la notte in segno di protesta.

I danni sono già incalcolabili, alcuni supermercati non hanno ricevuto la merce. Una situazione che aggrava le già pesanti difficoltà della filiera agroalimentare costretta a far fronte a pesanti aumenti dei costi di produzione per le materie prime e l’energia.  

Condividi su:

ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH