Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

COVID: CINA, LEZIONI IN PRESENZA NELLE SCUOLE SENZA INFEZIONI

Cina: linea guida per trattamento domiciliare di pazienti Covid-19

Pechino, 31 dic 11:12 – (Xinhua) – La Cina riprenderà le lezioni in presenza nelle scuole in assenza di segnalazioni di infezione da nuovo coronavirus, ha affermato un piano di lavoro recentemente pubblicato dal ministero dell’Istruzione.

Il piano di lavoro riguarda le scuole primarie e secondarie, gli istituti di istruzione superiore e le istituzioni di istruzione prescolare. Altri enti formativi possono attuare il piano facendovi riferimento.

In presenza dell’epidemia, le scuole primarie e secondarie e le scuole materne adotteranno una rigida gestione chiusa, mentre i college e le università potranno essere divise in sezioni per la gestione separata, secondo il piano.

Il piano stipula che gli istituti di istruzione superiore non condurranno più test obbligatori dell’acido nucleico per tutti gli studenti, richiedendo solo a singole persone o a gruppi chiave di ricevere test dell’acido nucleico o test antigenici sulla base dei regolamenti. Ad eccezione di quanti arrivano a scuola da altre regioni, gli insegnanti e gli studenti di college e università saranno esentati dal fornire risultati di test dell’acido nucleico all’ingresso o all’uscita.

Test dell’acido nucleico secondo modalità appropriate, come la conduzione di test a rotazione o test a campione, verranno effettuati nelle scuole primarie e secondarie e nelle scuole materne, secondo il documento. Il piano aggiunge che i visitatori dovranno presentare i risultati di test dell’acido nucleico all’ingresso in queste scuole.

Le scuole dovrebbero disporre di scorte di medicine cinesi tradizionali, di farmaci per il trattamento sintomatico, e di kit per il test antigenico sufficienti a una percentuale dal 15 al 20% della popolazione scolastica totale, afferma il documento, aggiungendo che dovrebbe essere mantenuta una scorta di forniture per la prevenzione epidemica sufficiente per più di una settimana.

Il piano sollecita anche sforzi per rafforzare la capacità di prevenzione e controllo epidemico nei campus, per rafforzare il monitoraggio sanitario degli insegnanti e degli studenti, e per migliorare l’igiene nelle aree pubbliche. (Xin)

 © Xinhua

Condividi su:

ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH