Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

CIVITAVECCHIA: SCHIACCIATO DAL CONTAINER, MUORE OPERAIO DI 29 ANNI

CIVITAVECCHIA: SEQUESTRATI 400 CHILI DI COCAINA

Si chiamava Alberto Motta, 30 anni, era di Tarquinia e lavorava al porto. E’ questo il nome dell’ennesima vittima del lavoro nel Lazio. La tragedia è avvenuta al porto di Civitavecchia, dove il 30enne di Tarquinia lavorava con un contratto a tempo determinato, che peraltro era in scadenza. La notizia è stata diffusa dalla Cisl. Il Lazio detiene purtroppo il primato nazionale per gli infortuni sul lavoro e malattie professionali: un aumento del 20% in sei mesi.

Condividi su:

ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

No video found!

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH

No video found!