Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

CISTERNA: AGGRESSIONE E FURTO NELLA CASA FAMIGLIA

CISTERNA: AGGRESSIONE E FURTO NELLA CASA FAMIGLIA

Violenta aggressione e furto all’interno della casa famiglia “Dalla Stazione alla Casa di Eugenio” di Cisterna, dove vengono realizzati progetti di supporto per i pazienti del Dipartimento di Salute Mentale della Asl di Latina. Secondo quanto ricostruito, due malviventi si sono introdotti nei locali in Piazza Martiri della Libertà, nei pressi della stazione ferroviaria, hanno immobilizzato un ospite della struttura, lo hanno derubato di 200 euro e poi lo hanno colpito ripetutamente con violenza all’addome e al volto. La vittima, sanguinante e dolorante, è riuscito a lanciare l’allarme ed è stato medicato nella Casa di Cura Città di Aprilia. Indagano i Carabinieri della stazione di Cisterna di Latina insieme alla Polizia Locale. Al vaglio le immagini di videosorveglianza.

Ferma la condanna del primo cittadino di Cisterna. «È stato compiuto un atto di una violenza assurda, quasi accanimento – afferma il sindaco Valentino Mantini -. La casa famiglia attraverso il progetto di supporto all’abitare, frutto di un lavoro sinergico e continuativo tra i Servizi Sociali comunali e il Dipartimento di Salute Mentale, è presente in quel luogo sin dal 2008 ed è pienamente inserito nel quartiere e accolto con favore dai condomini costituendo un eccellente esempio di riuscita integrazione e autonomia del paziente con la comunità. Come rappresentante dell’istituzione locale, condanno pienamente l’accaduto e qualora fossero individuati i responsabili e avviato un procedimento giudiziario, il Comune di Cisterna è pronto a costituirsi parte civile».

Condividi su:

ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH