ULTIM'ORA
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Cina: delineato piano per la futura esplorazione dello spazio profondo

Cina: delineato piano per la futura esplorazione dello spazio profondo

Pechino, 24 nov 11:45 – (Xinhua) – La Cina effettuerà più missioni di esplorazione dello spazio profondo nei prossimi 10-15 anni, ha affermato Wu Weiren, capo progettista del programma di esplorazione lunare cinese e accademico dell’Accademia cinese di ingegneria, in una recente intervista.

Wu ha affermato che la Cina ha pianificato la quarta fase del suo programma di esplorazione lunare, che include Chang’e-6, Chang’e-7 e Chang’e-8.

Tra questi, Chang’e-6 è impostato per raccogliere campioni dal lato più lontano della luna e riportarli sulla Terra. Se avrà successo, sarà la prima volta in cui l’umanità condurrà una simile missione, ha detto Wu.

“Chang’e-5 ha recuperato 1.731 grammi di suolo lunare dal lato più vicino della luna. Speriamo che Chang’e-6 raccolga più campioni dal lato più lontano, con l’obiettivo di raggiungere di 2.000 grammi”, ha affermato.

Per altre missioni lunari, Chang’e-7 atterrerà al Polo Sud della luna e lo sorvolerà per cercarvi acqua nelle grotte che non vedono mai la luce solare, secondo il capo progettista.

Chang’e-8, che sarà lanciato intorno al 2028, costituirà la base di una stazione di ricerca scientifica al Polo Sud della luna con Chang’e-7, ha detto Wu, aggiungendo che la stazione includerà un orbiter lunare, un lander, un rover, un veicolo volante e molteplici strumenti scientifici.

“Speriamo di collaborare con altri Paesi per costruire una stazione di ricerca scientifica lunare internazionale entro il 2035 e realizzare progetti e sondaggi congiunti, condivisione di dati scientifici e gestione comune della stazione”, ha affermato Wu.

Secondo Wu, la Cina sta studiando la fattibilità della costruzione di comunicazioni Internet sulla luna per integrare il trasferimento di dati, la navigazione e il telerilevamento, che dovrebbe consentire una gestione efficace delle sonde lunari.

Su piccoli corpi celesti, Wu ha affermato che la Cina prevede di effettuare il campionamento di asteroidi nei prossimi 10-15 anni e si prepara a svolgere una missione di difesa planetaria che avrà un piano generale per il rilevamento, l’allarme precoce e la deviazione di piccoli corpi celesti che potrebbero rappresentare potenziali minacce per la Terra.

Intanto, la Cina prevede anche di recuperare campioni da Marte ed effettuare l’esplorazione interplanetaria di Giove e Urano. Sono poi in fase di valutazione anche l’esplorazione del sole e l’invio di una sonda ai margini del sistema solare, ha detto Wu.

“Svilupperemo anche un veicolo di lancio per carichi pesanti con una spinta al decollo di circa 4.000 tonnellate, per inviare astronauti sulla luna e su Marte”, ha aggiunto Wu. (Xin)© Xinhua

Condividi su:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH