Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

BEACH RUGBY: SPETTACOLO A TERRACINA CON IL 12ESIMO TROFEO

BEACH RUGBY: SPETTACOLO A TERRACINA CON IL 12ESIMO TROFEO

Ancora una volta il rugby su spiaggia ha animato uno dei primi week end estivi di Terracina. Presso lo Stabilimento Italcanada al Residence Lido del Sole è andato in scena il 12esimo Festival Beach Rugby Città di Terracina organizzato dal Terracina Rugby Club. Nove le squadre partecipanti alla tappa del Trofeo Italiano Beach Rugby, unica in Italia del weekend, tra cui i Campioni in carica dei Crazy Crabs ed alcune delle favorite al titolo finale 2024. La kermesse è iniziata il sabato mattina con il primo raduno 2024 della Nazionale Italiana Beach Rugby convocata dall’head coach Enrico Gottardo, appuntamento finalizzato al monitoraggio degli atleti giovani più promettenti in vista delle prossime competizioni internazionali degli Azzurri. Le gare della tappa sono andate in scena dal pomeriggio su due campi da gioco, entusiasmando il folto pubblico tra qualificazioni e finali, con i Crazy Crabs a lanciare un chiaro messaggio ai naviganti precedendo Sabbie Mobili, Cimina Brothers, Belli Dentro, Gabbie Mobili, Ironhill, Sandbulls, Los Crotos Hermano e Trenbulls In parallelo al Trofeo si sono disputati sempre nella giornata di sabato anche i tornei dedicati ai ragazzi e alle ragazze categoria U14 e U16, per un totale di 110 partecipanti, oltre al primo allenamento della rappresentativa regionale selezionata per il Trofeo Coni di rugby flag. Domenica sono invece scesi sulla spiaggia anche 370 atlete ed atleti del minirugby, dai 3 ai 12 anni, provenienti da Umbria (Orvietana Rugby), Campania(Amatori Napoli e Pompei), Abruzzo(Avezzano) e naturalmente da tutto il Lazio: Roma, Segni, Colleferro, Frascati, Velletri, Aprilia, Latina… mentre nella specialità del Touch Beach (beach rugby senza placcaggio) si sono cimentati in un quadrangolare seniores: Amatori Napoli, Avezzano, US Roma e Terracina. Per i giovani rugbisti non erano previste classifiche, ma oltre alle medaglie per tutti l’organizzazione ha voluto riconoscere un premio nella categoria U12 all’atleta più generosa/o, altruista e combattiva/o, premio deciso dagli educatori di tutte le squadre della categoria: a vincere Chiara Calvetti dell’US Roma. Un premio in ricordo di Yuri Damin, ragazzo del Terracina Rugby, scomparso il 3 febbraio 2022 all’età di 22 anni, è stato consegnato dai genitori Monica e Mario. 

Condividi su:

ADVERTISEMENT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ADVERTISEMENT

LEGGI ANCHE

ADVERTISEMENT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMA EDIZIONE DEL LAZIOTG

No video found!

ULTIMA EDIZIONE DEL TG FLASH

No video found!